Smaltimento amianto: scopriamo i costi

Nella realtà dello smaltimento dell’amianto, numerose aziende specializzate nel campo della riqualifica dell’amianto e della sua bonifica, garantiscono un servizio valido sotto due aspetti: da un lato ci si scontra spesso con professionalità, in quanto chi si interessa al tema dei rifiuti ha a cuore il nostro pianeta. Dall’altro le aziende sono esplicite e mettono subito in chiaro quali sono le spese da dover affrontare. Il conteggio delle spese, lo si effettua ragionando per metri quadrati: dai 13 ai 15 euro si può smaltire un metro quadro di amianto, comprensivo di trasporto e rimozione. In seguito alla rimozione, ogni manufatto in amianto deve essere idoneamente confezionato e spostato nell’apposita area di intervento. Chiamare una ditta autorizzata non significa avere dei costi eccessivi per una rimozione, significa avere la garanzia che il lavoro sia fatto bene: i trasportatori autorizzati hanno il compito di portare l’amianto nei giusti centri, garantendo un servizio professionale e privo di complicazioni.

Un materiale pericoloso

L’amianto è un  materiale utilizzato principalmente su ampia scala nel settore edilizio. Oggi la sua pericolosità nei confronti della salute è assodata e, frequentemente, si ricorre ad una rimozione o ad una procedura di bonifica. Grazie al decreto ministeriale n.257, emesso nel 1994, è stato reso obbligatorio l’incapsulamento e il confinamento di questo materiale. Alla luce di ciò, lo smaltimento può essere gestito sulla base di prezzi diversi: se stiamo parlando di cemento compatto o di amianto friabile (che spesso si trova nei condotti), allora il prezzo della rimozione può avere dei costi non indifferenti. Essendo un minerale, l’amianto è presente in natura e, la sua composizione, vede protagonisti silicati composti in una struttura cristallina e fibrosa. È un materiale dalla bassa conducibilità termica e resiste molto bene agli agenti chimici ed alla trazione, per questo il suo smaltimento è veramente complesso.

Una procedura funzionale: l’incapsulamento

Se si hanno problemi inerenti allo smaltimento dell’amianto a Roma, Nova Ecologica troverà la procedura più adatta al contesto e alle vostre esigenze. A tal proposito, l’incapsulamento consiste nel trattamento dell’amianto con prodotti penetranti o ricoperti che, in base al prodotto impiegato, riescono ad inglobare le fibre del materiale tossico. Questo procedimento, tra i tanti, è quello basic, per cui i costi non sono spesso dei più eccessivi e il rischio per gli operatori addetti e per l’inquinamento dell’ambiente è generalmente minore rispetto alla rimozione vera e propria. 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi